Dino Buzzati

WALTER MAC MAZZIERI
di Dino Buzzati
(Corriere della Sera, Milano, 26 ottobre 1971)

 

tulipanoUn volto soave che andrebbe bene come modello per un Cristo, incorniciato da una non esagerata chioma bionda e da una superflua barbettina alla Abramo Lincoln. Altrettanta dolcezza, e timidezza, nel suo modo di fare; contrastanti con i suoi quadri, dove si contorcono, gemono, si stringon disperatamente la testa tra le mani degli esseri da favola, nerboruti e nocchiuti, che sembrano uscire da una rupestre saga messicana e invece sono scaturiti dai montanari dell’Appennino modenese, dove Mazzieri è nato 24 anni fa. Non c’è dubbio ch’egli ha realizzato un suo bizzarro regno, popolato anche da inconsueti animali araldici, e realizzato con una bravura tecnica che ne fa un caso di precocità.